• Febbraio

    6

    2020
  • 2079
Bonus Facciate 2020: detrai fino al 90% delle spese

Bonus Facciate 2020: detrai fino al 90% delle spese

La facciata della tua abitazione è un po’ usurata dal tempo e hai voglia di darle nuova vita?

È da da un po’ che pensi di proteggere i tuoi ambienti da quesi fastidiosi e dispendiosi sbalzi di temperatura con un cappotto termico?

Bene questo è il momento giusto per farlo, con l’ultima Legge di Bilancio è stato infatti introdotto il Bonus Facciate, una detrazione che ti permetterà di detrarre e quindi risparmiare fino al 90% delle spese sostenute per il recupero ed il restauro della facciata esterna del tuo edificio.

Ma andiamo a vedere nel dettaglio di cosa si tratta e quali sono i vantaggi.

Bonus facciate cos’è e chi ne ha diritto

Il Bonus Facciate 2020 consiste in una detrazione d’imposta, da ripartire in 10 quote annuali di pari importo, pari al 90% delle spese sostenute entro e non oltre il 31 dicembre 2020.

Non prevede alcun limite di spesa agevolata ed è applicabile anche alla sola pulitura o tinteggiatura delle facciate o comunque a tutti quegli interventi finalizzati al recupero o al restauro delle strutture opache della facciata, compresi i balconi, gli ornamenti ed i fregi.

Unica limitazione per l’accesso all’agevolazione è l’ubicazione.
Per averne diritto infatti, gli edifici devono essere ubicati nella zona A o B dei centri urbani ai sensi dell’art. 2 del decreto n. 1444/1968 del Ministero dei lavori pubblici.

Ma cosa vuol dire zona A o zona B?

Ecco come sono definite dal Decreto:

Zona A: le parti del territorio interessate da agglomerati urbani che rivestano carattere storico, artistico e di particolare pregio ambientale o da porzioni di esse, comprese le aree circostanti, che possono considerarsi parte integrante, per tali caratteristiche, degli agglomerati stessi.

Zona B: le parti del territorio totalmente o parzialmente edificate, diverse dalla zona A): si considerano parzialmente edificate le zone in cui la superfice coperta degli edifici esistenti non sia inferiore al 12,5% (un ottavo) della superficie fondiaria della zona e nelle quali la densità territoriale sia superiore al 1,5 mc/mq.

Vuoi rifare la facciata della tua abitazione?
Chiedici un Preventivo Gratuito

Bonus Facciate per cappotti termici

Se stavi pensando a un cappotto termico per la tua abitazione ci sono dei requisiti da rispettare.

Qualora infatti si decida di rinnovare l’intonaco di almeno il 10% della superficie della facciata, sarà necessario rispettare dei requisiti di efficienza energetica e di trasmittanza (requisiti di cui al D.M. 26 giugno 2015 ed il D.M. 11 marzo 2008 e s.m.i ).

Ciò rende conveniente l’opzione “cappotto termico” che rientra tra le lavorazioni comprese nell’ecobonus che possono essere cumulate al Bonus Facciate.

Devi installare un cappotto termico al tuo edificio?
Chiedici un Preventivo Gratuito

Rivestimento a Cappotto Temico a Cittiglio
Bonus Facciate per Cappotto Termico

Conclusioni

In questo articolo abbiamo ovviamente semplificato e non siamo entrati troppo in dettaglio nella normativa.

In ogni caso la cosa importante e da ricordare è che hai la possibilità di detrarre il 90% della spesa per i lavori sostenuti per il recupero ed il restauro della facciata esterna della tua abitazione effettuati ENTRO IL 31 DICEMBRE 2020.

Per qualsiasi chiarimento o consulenza sul tuo specifico caso, chiamaci senza esitazioni e ti diremo tutto: 347 74 04 706

Nel sito delle Agenzia delle Entrate trovi tutte le informazioni specifiche relative al Bonus Facciate.

Vuoi rifare la facciata della tua abitazione?
Chiedici un Preventivo Gratuito

Robi di Zaffino Roberto - P.IVA 03569250123
Made by ❤ by Nicola Stoia
Call Now ButtonChiama ORA